Login
Main menu

Il Secchiello Selvaggio ai tempi del Coronavirus

Terminato il confinamento per limitare la diffusione del Coronavirus, il Secchiello Selvaggio è tornato ad animarsi anche quest'anno con quegli strani animali che sono i naturisti.

Anche al Secchiello per questa stagione balneare varranno alcune regole speciali che contrastano con la natura sociale del naturismo ma sicuramente i frequentatori della spiaggia troveranno il modo di trascorrere il tempo in amicizia e piacevolmente mantenendo le distanze.

Sia il Governo che la Regione Emilia Romagna e i Comuni della Valtrebbia hanno definito alcune regole che vanno rispettate anche nelle spiagge libere:

  • Rispetto delle distanze minime tra le persone, gli ombrelloni e i teli da spiaggia
  • Rispetto della distanza minima anche in acqua
  • Utilizzo della mascherina ogni volta che ci si sposta e si passa nelle vicinanze di altre persone
  • Non si potrà utilizzare la sala da pranzo
  • Consumare il proprio cibo sul proprio telo ed evitare lo scambio di cibo e bevande
  • Niente partite a pallavolo o a bocce
  • Ognuno deve portare via i propri rifiuti e lasciare la spiaggia pulita
  • Niente fuochi o grigliate

Continuano a valere le solite regole in vigore al Secchiello, ovvero:

  • ognuno deve essere autonomo per acqua e cibo
  • la spiaggia va lasciata più pulita e in ordine di come la si è trovata
  • evitare il più possibile l'utilizzo della plastica monouso

Ricordiamo che il senso delle regole di distanziamento è quello di evitare il contagio a noi stessi ma soprattuto agli altri!

Protocollo regionale per stabilimenti e spiagge Emilia Romagna


Chi siamo

Perché naturismo sul fiume Trebbia

Clicca qui

Iscriviti al Forum

Partecipa anche tu alle discussioni sulla nostra spiaggia, sul Trebbia, sugli eventi legati al fiume e al naturismo

Clicca qui

Vieni anche tu al Secchiello!

Come unirti al nostro gruppo e raggiungere la spiaggia

Clicca qui

Associazioni naturiste

Vitto, alloggio e attività

Meteo

Facebook